APOLLINAIRE, CALLIGRAMMES

Categoria: Letteratura Francese Pubblicato: Martedì, 02 Febbraio 2016 Scritto da ELENA MISTRANGELO
APOLLINAIRE, CALLIGRAMMES

Guillaume Apollinaire

“Per me un calligramma è un insieme di segno, disegno e pensiero. Esso rappresenta la via più corta per esprimere un concetto in termini materiali e per costringere l’occhio ad accettare una visione globale della parola scritta”.
G. Apollinaire

Di seguito alcuni calligrammi tratti da “Calligrammes. Poèmes de la paix et de la guerre” (1918)

La colombe poignardée et le jet d’eau

“La colombe poignardée et le jet d’eau” (La colomba e il getto d’acqua) è una denuncia della guerra…

BLAISE CENDRARS, IL “POETA-SOLDATO”

Categoria: Letteratura Francese Pubblicato: Martedì, 02 Febbraio 2016 Scritto da ELENA MISTRANGELO
BLAISE CENDRARS, IL “POETA-SOLDATO”

Modigliani ritratto di Cendras

“Davanti a noi non c’era più nulla, tranne la grande depressione della pianura fiamminga vista come in trasparenza, ma dietro di noi c’era il casino dei reggimenti decimati, dei soldati isolati che se la trottavano via, degli uomini di collegamento che buttavano gli apparati di segnalazione che li impacciavano, dei feriti che berciavano, delle trincee tedesche che ci eravamo lasciati alle spalle e che si rianimavano, coi boches che uscivano alla rinfusa dai loro ri…

CÉLINE

Categoria: Letteratura Francese Pubblicato: Martedì, 02 Febbraio 2016 Scritto da Super User

(…) rifiuto la guerra e tutto quel che c’è dentro…Non la deploro, io… non mi rassegno, io…Non mi piagnucolo addosso, io…La rifiuto recisamente, con tutti gli uomini che contiene, voglio averci niente a che fare con loro, con lei. Fossero anche novecentonovantacinque milioni e io solo, sarebbero loro che hanno torto, Lola, e io che ho ragione, perché sono il solo a sapere quel che

voglio: non voglio più morire.– Ma e impossibile rifiutare la guerra, Ferdinand! Ci son solo i pazzi e i vigliacchi…